> Home > Cosa visitare > Chiese e Monasteri


Visualizza sulla mappa

Santa Maria della Fraternità Foiano

CHIESE E MONASTERI

Santa Maria della Fraternità

PROPONI INTEGRAZIONI O CORREZIONI
Per ricevere maggiori informazioni su questo luogo o per segnalare correzioni ed integrazioni all'argomento trattato compila il modulo sottostante:










RECAPITI E ORARI

Santa Maria della Fraternità
Via Ricasoli 52045 Foiano della Chiana

Telefono 0575 643239


Biglietto da visita (vCard)


La chiesa di Santa Maria della Fraternita è ubicata nell’antico Borgo della Fraternita in Castelvecchio, dentro il primo cerchio delle mura castellane risalenti al XIV sec. e realizzata dove sorgeva un antico Oratorio  incuneato tra le costruzioni dell’attuale Via Ricasoli.
La chiesa, detta anche di S. Eufemia per aver ospitato in passato le reliquie della santa, è stata costruita all’inizio del Cinquecento e successivamente arricchita ed ampliata.

La facciata del XVIII sec. è divisa in quattro lesene, con volute e ghirlande, su cui poggia una cornice spezzata. In alto, un frontone delimitato dal secondo ordine di lesene centrali, che si raccordano con leggere linee curve ai due lati posti alle estremità.
Al centro, un portale con timpano centrale triangolare, sormontato da una riquadratura a specchio.

L’interno è ad una sola navata a pianta rettangolare sormontata da un bellissimo soffitto a cassettoni del XVII sec. in legno intagliato e pitturato da di Francesco Amandoli da Cortona (1618).

La cantoria di ampie proporzioni, sostenuta da grosse mensole e tutta di legno intagliato, dipinta d’azzurro e oro, è frontalmente fregiata con ricche decorazioni ed è divisa in otto scomparti, che all’inizio del XX sec. risultavano ancora forniti di dipinti ad olio su tela, rappresentati i busti dei quattro Evangelisti e altri quattro Santi.
Al disopra della cantoria è posto l’organo, racchiuso anch’esso fra decorazioni ornamentali che formano un solo insieme con la cantoria medesima.

Nella parte inferiore della chiesa, sotto la cantoria entrando a destra, la pila dell’acqua benedetta a forma di calice, è finemente lavorata e ha il piede quadrato con ai lati gli stemmi della Fraternita e della famiglia Medici. Quest’opera in travertino, è simile ad un’altra pila esistente nella chiesa della SS. Trinità.

Opere

- "Madonna col Bambino” o “Madonna della neve” di Andrea della Robbia (1460 circa);
- 5 quadri “Martirio e Gloria di S. Eufemia e S. Lucia” di Camillo Sagrestani (1671-1760);
- "Sposalizio di Maria Vergine" e "Visitazione della Madonna e di Santa Elisabetta" opere di Scuola fiorentina (XVI sec.);

SOGGIORNI NELLE VICINANZE

Locanda La Toscanina di Canapone

FOIANO

Posta nei pressi del Centro storico di Foiano, la Locanda “La Toscanina di Canapone...

Poggio Sant'Angelo

CORTONA

Situato vicino all'affascinante Abbazia toscana di Farneta, l'hotel offre la possibilit&ag...

Agricola Desideria

CORTONA

L'azienda Agricola Desideria si trova sulle colline della Valdichiana alle pendici di Cort...

RISTORO E SVAGO NELLE VICINANZE

Teatro Garibaldi

FOIANO

Teatro Garibaldi (fine XVIII secolo), pregevole edificio ornato di colonnine, affreschi e ...

Cinema Teatro Apollo

FOIANO

...

LA ROCCA, Ristorante

LUCIGNANO

Benvenuti al Ristorante La Rocca, primo nel suo genere nella perla della Valdichiana, e sa...