> Home > Cosa visitare > Chiese e Monasteri


Visualizza sulla mappa

Chiesa della Compagnia del Suffragio Monte San Savino

CHIESE E MONASTERI

Chiesa della Compagnia del Suffragio

PROPONI INTEGRAZIONI O CORREZIONI
Per ricevere maggiori informazioni su questo luogo o per segnalare correzioni ed integrazioni all'argomento trattato compila il modulo sottostante:










RECAPITI E ORARI

Chiesa della Compagnia del Suffragio


Biglietto da visita (vCard)


Appoggiata con il fianco destro al giardino pensile di palazzo Di Monte e con quello sinistro a un fabbricato proprietà della Fattoria di Fontarronco, ha una facciata semplice, con un portale in pietra, sopra il quale si intravede quanto resta di una lunetta decorativa, e un campanile a vela posto sulla parte tergale.
Oggi appare come fu costruita unendo due edifici religiosi, la chiesa della SS. Trinità, eretta verso la fine del sec. XVI, grazie a un devoto sacerdote aggregato all'arciconfraternita della SS. Trinità di Roma e la chiesa, intitolata al SS. Suffragio e sede dell'omonima compagnia laicale che con l'altro edificio condivideva una parete. Abbattuta quest'ultima nel 1709, ne risultò l'attuale chiesa a pianta rettangolare. Stucchi decorativi tardo-barocchi furono realizzati nel 1758. Le cronache locali raccontano come, quando nell'800 l'Ademollo realizzò in questa chiesa il suo ciclo di affreschi, l'artista non disdegnasse di ritrarre nei suoi dipinti le persone che per curiosità andavano a vederlo lavorare facendo a ciascuno rappresentare quella parte che più gli si confaceva.

L'intreno è struttorato ad aula rettangolare con volte a crociera e una volta a vela sopra l'altare e due altari tardo-barocchi. Sulle pareti, si aprono quattro semplici finestre, e nell'abside fu realizzato da Luigi Ademollo un ciclo di dipinti e datati nel 1821. Le pitture con scene del Nuovo Testamento, simulanti degli arazzi, sono intervallate da figure monocrome di angeli e da finti bassorilievi. Il soffitto è decorato al centro con medaglioni e Angeli.

A destra l'altare rococò in muratura e stucco colorato, nel quale era collocato il dipinto con Le stigmate di San Francesco (sec. XVIII) oggi nella canonica di Sant'Agostino, ha una cimasa con la Veronica. Sulla stessa parete l'affresco con L'adorazione dei Magi dell'Ademollo.
Nell'Abside l'altare maggiore ottocentesco in muratura e stucco dipinto, il
coro ligneo settecentesco e gli affreschi dell'Ademollo con L'incontro di Gesù con la Veronica e L'entrata di Gesù in Gerusalemme (ai lati dell'abside). Deposizione dalla Croce (al centro) sopra la quale (nel catino absidale) sono la Ss. Trinità e una Gloria di angeli. Dal presbiterio si accede alla sacrestia, che ha un altare in muratura e stucco con una tela di Bartolomeo Barbiani, firmata e datata (1638), rappresentante Madonna, santi e anime purganti.
Sul lato sinistro lsi trova l'altare settecentesco, simile a quello della parete destra (il dipinto, del sec. XVIII, con la SS. Trinità è oggi in un deposito in Sant'Agostino) ed ha nella cimasa il simbolo di Dio Padre.

SOGGIORNI NELLE VICINANZE

HOTEL LOGGE DEI MERCANTI

MONTE SAN SAVINO

Al visitatore attento e colto non sfuggirà che nel borgo di Monte San Savino, il re...

SANGALLO Hotel

MONTE SAN SAVINO

L'hotel Sangallo si trova nel centro storico di Monte San Savino, antichissima città...

ALBERGO RISTORANTE DOMENICO

MONTE SAN SAVINO

L'Hotel Domenico elegante e confortevole vi accoglie in una struttura rinnovata recentemen...

RISTORO E SVAGO NELLE VICINANZE

Teatro Verdi

MONTE SAN SAVINO

Fin dal '600 è documentata l'esistenza di uno spazio teatrale a Monte San Savino di...

Il Cassero

MONTE SAN SAVINO

Collocato nel centro storico di Monte San Savino (AR), il Ristorante Pizzeria Il Cassero s...

LE BINDI - Bottega di cuoco

MONTE SAN SAVINO

La cucina è cultura, come dimostrato dal fatto che solo gli uomini cucinano i loro aliment...